Venerdì, Giugno 23, 2017

Consegnato l'encomio per la via dei Marsi

encomio La via dei MarsiNei giorni scorsi con una news su questo sito annunciavamo l'attribuzione di un encomio da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo al progetto La via dei Marsi, la spina verde marsicana, nell'ambito del Premio del paesaggio 2014-2015 del Consiglio d'Europa. Ebbene il 28 aprile aprile scorso, in una cerimonia ufficiale il prestigioso attestato è stato consegnato nelle mani di Sergio Rozzi, presidente dell'Erci team onlus ed realizzatore del progetto stesso.

In una nota ministeriale si legge: «La via dei Marsi è un moderno Piano di scoperta e riscatto della Marsica Fucense, lungo un antico itinerario denso di storia, archeologia e straordinari ambienti forestali e montani. L'obiettivo del progetto è promuovere le potenzialità turistiche del territorio, stimolando la visita con percorsi alternativi, oltre che promuovere lo sviluppo sociale ed economico delle aree interne».

Leggi tutto...

Una grande marcia per la memoria e l'identità

Marcia del centenarioÈ stato un evento memorabile. La Marcia del centenario, che si è snodata attraverso i rioni di Avezzano, nella notte del 26 aprile, rischiarata ed arrossata dai tradizionali “focaracci” in onore della Madonna di Pietraquaria, ha registrato una partecipazione di popolo che raramente si ha occasione di incontrare in una cittadina in cui molto spesso le ansie private prevalgono sui sentimenti comuni. Una partecipazione, un esser partecipi, che porta in sé una voglia di conquista di identità attraverso momenti in cui memoria del passato, coscienza del presente e visione del futuro si tengono insieme, fanno cemento.

Leggi tutto...

La Marcia del Centenario trova consensi inaspettati

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Corsa dei fuochiCresce di ora in ora l'interesse per la marcia del Centenario. Hanno raggiunto un numero considerevole le iscrizioni al Trekking urbano e continuano a pervenire con grande sorpresa degli organizzatori. Oltre che dalla totalità dei rioni di Avezzano, le adesioni giungono da tutti i comuni della Marsica, a testimonianza dell'interesse che una manifestazione come questa riscuote.
L'imprevista partecipazione, oltre ad un sentimento di soddisfazione, ha creato anche una qualche difficoltà organizzativa. Solo per citare un esempio: erano state preparate cento maglie commemorative (cento come gli anni della ricorrenza) da consegnare ai partecipanti, ma questo numero, considerato il grande afflusso di iscrizioni, è diventato sempre più irrisorio per cui molte altre sono state ordinate ma saranno disponibili solo dopo l'evento. L'organizzazione si impegnerà a consegnare queste maglie personalmente ai partecipanti nel loro domicilio. È previsto anche il rilascio di un attestato di partecipazione che vuole rappresentare un segno per la memoria, sia del tragico evento del 1915 che della sua commemorazione nel 2015.
È evidente come non sia peregrina o campanilistica la richiesta di ridare vita alla Corsa dei fuochi, questa volta, però, istituzionalizzandola con l'intervento precipuo del Comune di Avezzano. Non sono molte, infatti, le occasioni in cui la volontà di sentirsi comunità possa esprimersi in questa città.

Una marcia per ricordare

Manifesto Corsa dei FuochiSi riaccende lo storico percorso della Corsa dei fuochi, una manifestazione sportiva che in passato ha animato lo spirito degli avezzanesi nel giorno dedicato alla Madonna di Pietraquaria. L'occasione è quella della commemorazione del centenario del Terremoto di Avezzano. L'Associazione Il Salviano, l'Erci team e il CSEN (Centro sportivo educativo nazionale) daranno vita il 26 aprile alla Marcia del centenario, un trekking urbano della memoria a staffetta aperto e gratuito per tutti.

Leggi tutto...

Il ministero dei beni culturali encomia La via dei marsi

Il progetto “La via dei Marsi”, in inglese “The Marsican Road”, suscita sempre più interesse da parte delle istituzioni italiane ed europee.

È di qualche giorno fa la ricezione di una Lettera di encomio da parte della Direzione belle arti e paesaggio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nella quale, con riferimento al premio per il paesaggio del Consiglio d'Europa 2014/2015, si comunica che all'unanimità la commissione istituita per la selezione della candidatura italiana ha manifestato un vivo interesse per il programma. Nello specifico la commissione ha apprezzato la perfetta assonanza del progetto con i principi della Convenzione europea per il Paesaggio, cosa questa che era già stata riconosciuta con una menzione speciale in occasione della precedente edizione del premio.

L'Erci Team ha comunicato la ricezione della lettera di encomio ai sindaci e agli assessori dei comuni aderenti e/o comunque interessati, ai presidenti e direttori di Aree protette e alle Autorità, Organismi e Istituzioni nazionali e internazionali di riferimento.

Nella nota si sottolinea come, alla luce dell'interesse riscontrato, il progetto La via dei Marsi: la spina verde marsicana (itinerario ambientale, storico, culturale, religioso e turistico sportivo) possa essere preso in considerazione anche nell'ambito del prossimo EXPO di Milano.

Leggi Lettera di encomio

Pagina 3 di 7

3

Utility

locandina-mobilita-little.jpg

Riserva del Salviano

Riserva del Salviano

Poster Il Salviano

Poster Riserva Il salviano

 

Cinque per mille

Il Murale: Aria Terra Fuoco

Text Size