Associazione "Il Salviano"

L’Associazione “Il Salviano” è stata costituita in data 13 dicembre 1990, nel Comune di Avezzano (AQ), con Atto Costitutivo e Statuto registrato all’Ufficio del Registro di Avezzano in data 8 marzo 1993.
È dotata Nuovo Statuto redatto in data 8 giugno 2009, aggiornato ed adeguato alle norme civili e fiscali, ai sensi dell’Art. 36 e seguenti del c.c. e della Legge n. 383/2000, registrato presso l’Agenzia delle Entrate, Ufficio di Avezzano il 10 luglio 2009, al n. 2357, serie 3, che le conferisce per il riconoscimento di Associazione di Promozione Sociale, Culturale e di Formazione extrascolastica con autonomia giuridica, amministrativa e patrimoniale.
Opera con prestazioni non occasionali di volontariato, attivo e diretto, rivolto alla generalità della popolazione in situazione di bisogno o per iniziative di rilevante interesse sociale e solidali.
L’ambito di riferimento dell’Associazione è la “promozione e lo sviluppo, la salvaguardia e la valorizzazione dello sport, della cultura e dell’ambiente nel territorio cittadino e del comprensorio della Marsica Fucense. A tal fine l’Associazione, nello spirito che anima il volontariato democratico, senza fini di lucro, elabora progetti e proposte nei vari settori, avvalendosi anche del contributo di Enti, di Associazioni e di singoli cittadini, cui si riconoscono utili e specifiche competenze. La buona riuscita dei progetti e delle proposte impegna l’Associazione alla ricerca della massima e più proficua collaborazione, partecipando attivamente alle forme decentrate di gestione democratica del potere locale (nel caso specifico Regione, Provincia, Comunità Montana, Comune, Ente d’Ambito, Ente Parco), con le forze politiche democratiche, con le organizzazioni sindacali, con le direzioni scolastiche. È da questi presupposti che è nato il progetto del “Parco Periurbano del Salviano”, ora Riserva Naturale Regionale guidata “MONTE SALVIANO” – Legge n. 134 del 23 dicembre 1999.

L'Associazione aderisce:

  • Dal 1995 al Centro Sportivo Educativo Nazionale C.S.E.N., codice affiliazione associazione 3925, Ente Nazionale di promozione sportiva riconosciuta dal CONI, Ente Nazionale con finalità istituzionali riconosciuto dal Ministero degli Interni.
  • Alla Federazione Italiana di Atletica Leggera F.I.D.A.L., dal 1998, codice di affiliazione associazione AQ132 con la denominazione “ERCI team IL SALVIANO”;
  • Registrata all’Albo del CONI con il n. 10405 il 15 febbraio 2006;
  • È affiliata con la Federazione Sport d’Altitudine internazionale;
  • Collabora con il Centro Marathon di Brescia e la Società Rosa&Associati per organizzazione di eventi internazionali sportivi quali Milano City Marathon, Brescia Marathon e in progetti di certificazione ambientale sportivi e l’applicazione dell’Agenda 21 nello Sport;

Consiglio Direttivo

Presidente Coordinatore / Legale Rappresentante
SERGIO ROZZI, nato a Capistrello (AQ) il 22 giugno 1952
Vice Presidente
ROBERTO MASTROSTEFANO, nato d Avezzano il 16 gennaio 1951
Membro con funzioni di Consigliere Segretario
LUIGI MACERONI,nato ad Avezzano il 1° gennaio 1963

Corsa dei fuochiCresce di ora in ora l'interesse per la marcia del Centenario. Hanno raggiunto un numero considerevole le iscrizioni al Trekking urbano e continuano a pervenire con grande sorpresa degli organizzatori. Oltre che dalla totalità dei rioni di Avezzano, le adesioni giungono da tutti i comuni della Marsica, a testimonianza dell'interesse che una manifestazione come questa riscuote.
L'imprevista partecipazione, oltre ad un sentimento di soddisfazione, ha creato anche una qualche difficoltà organizzativa. Solo per citare un esempio: erano state preparate cento maglie commemorative (cento come gli anni della ricorrenza) da consegnare ai partecipanti, ma questo numero, considerato il grande afflusso di iscrizioni, è diventato sempre più irrisorio per cui molte altre sono state ordinate ma saranno disponibili solo dopo l'evento. L'organizzazione si impegnerà a consegnare queste maglie personalmente ai partecipanti nel loro domicilio. È previsto anche il rilascio di un attestato di partecipazione che vuole rappresentare un segno per la memoria, sia del tragico evento del 1915 che della sua commemorazione nel 2015.
È evidente come non sia peregrina o campanilistica la richiesta di ridare vita alla Corsa dei fuochi, questa volta, però, istituzionalizzandola con l'intervento precipuo del Comune di Avezzano. Non sono molte, infatti, le occasioni in cui la volontà di sentirsi comunità possa esprimersi in questa città.

Pin It

Questo sito fa uso di cookies solo per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookies.